UNA LEGGENDA IN EVOLUZIONE

Chiamato per riparare alcune imbarcazioni danneggiate da un fortunale, che nessun altro era riuscito a sistemare, nel 1842 Pietro Riva partì da Laglio, piccola cittadina sul Lago di Como, alla volta di Sarnico, sul Lago d’Iseo. L’impresa pareva impossibile, ma Pietro ci riuscì guadagnandosi così la fama di “maestro d’ascia” in grado di fare miracoli. Molto presto, Pietro decise di non limitarsi a riparare imbarcazioni danneggiate e iniziò a costruire barche come nessuno aveva mai fatto. Ebbe così inizio la fortuna della famiglia Riva.

Nel 1880 Ernesto, uno dei figli di Pietro, assunse la direzione dei Cantieri Riva. Senza rinunciare alla qualità impeccabile e alla lavorazione artigianale, Ernesto aggiunse un nuovo importante elemento: l’innovazione. Iniziò a installare motori a scoppio sulle barche, cosa mai accaduta fino ad allora, e costruì imbarcazioni di grosse dimensioni per il trasporto di passeggeri  e merci. Il timone passò poi a Serafino, che decise di sospendere la costruzione dei grandi battelli per lanciare Riva nel campo della motonautica, allora appena agli inizi. A bordo del suo adorato scafo da corsa, Serafino raggiunse, nel 1912,   la velocità di 24 km orari.

Nel periodo tra le due guerre l’ambizione di Serafino in campo agonistico assicurò 

 
ai Cantieri Riva una serie di vittorie in competizioni motonautiche nazionali e internazionali. Ma la famiglia Riva non si accontentò dei successi ottenuti in questo campo e estese la propria attività ai motoscafi da diporto. Questa si rivelò un’altra svolta decisiva. Negli anni Cinquanta, infatti, sotto la direzione di Carlo, il marchio Riva divenne in tutto il mondo sinonimo di qualità ed eleganza e status.

Grazie all’eccezionale qualità, all’attenta cura per i dettagli e alla scelta di utilizzare esclusivamente materiali migliori, le imbarcazioni Riva vennero scelte da re, regine, principesse e sultani, attori e campioni sportivi, celebrità, esponenti del jet-set internazionale e uomini d’affari. Tra i protagonisti che hanno posseduto un Riva ricordiamo Brigitte Bardot, Richard Burton, Sophia Loren, il Principe Ranieri, Aristotele Onassis, Peter Sellers e molti altri.

Ancora oggi celebrità, importanti uomini d’affari, imprenditori di tutto il mondo, grandi stilisti, non riescono a resistere al fascino di un Riva. Nel luogo simbolo di questa Dolce Vita, in Costa Azzurra, nel 1959 nasce il Monaco Boat Service, con il suo celebre tunnel, capace di circa 100 scafi Riva, scavato per oltre due anni nella roccia viva sotto il famoso Palazzo Grimaldi.

   
   

TOP SELECTION

L'usato Monaco Boat Service TOP SELECTION viene sottoposto ad accurati controlli che ne certificano la qualità e garantiscono la massima affidabilità.

DAILY CHARTER

Il servizio charter "Promenades en Mer" Monaco Boat Service mette a disposizione in Costa Azzurra eleganti e prestigiose imbarcazioni per giornate in mare. Contattateci per scoprire gli esclusivi servizi.

BOUTIQUE

Il cliente è al centro del nostro mondo e per essere più vicina agli armatori Monaco Boat Service ha messo a punto un servizio di e commerce con prodotti esclusivi e una collezione di opere d'arte dedicati a chi ama il mare